Celebration Day: sognare il futuro per costruirlo insieme

Una grande festa. Uno show entusiasmante. Questo è stato il Celebration Day, l’evento organizzato all’Auditorium Enel a Roma, ieri 20 luglio 2017, per festeggiare We are Energy e premiare i 110 figli dei colleghi Enel vincitori del concorso “Score the Goal”.

Condotto dal giornalista Federico Taddia, il Celebration Day è stato il momento in cui il gruppo Enel, le famiglie e i giovani si sono ritrovati per celebrare la volontà di immaginare e costruire un futuro migliore. Insieme.

Sul palco una grande Goldberg Machine ha reso protagonisti i bambini e ragazzi provenienti da ben 16 Paesi. Le loro idee per raggiungere i 17 Global Goals per lo sviluppo sostenibile sono state raccolte all’interno della Future Box, un incubatore di sogni e progetti che verrà aperto nel 2030. Una data simbolica, scelta dall’ONU come scadenza per l’attuazione degli SDGs.

La Future Box è stata riempita anche con i pensieri e gli auguri dei genitori, nonché con gli impegni della Presidente Patrizia Grieco e dall’Amministratore Delegato Francesco Starace. Davanti alla platea hanno sottoscritto l’impegno formale di Enel a essere la migliore azienda di utility energetica e a esserlo in maniera sempre più sostenibile.

Il grande murales realizzato dal Visual Thinking Lab rappresenta l’anima e il cuore del Celebration Day:

“Per immaginare il futuro occorre non smettere mai di sognarlo. E per realizzarlo serve l’impegno di tutti”.